• An exciting wedding

    Molte volte siamo così presi dal caos della routine, dal traffico e dai mille problemi delle nostre città che ci dimentichiamo di ammirare la meraviglia che è intorno a noi e di quanto siamo fortunati  a vivere in un territorio che ci offre così tanto, anche la fortuna di sognare.

    In questi giorni è proprio da un meraviglioso sogno che ci stiamo piano piano risvegliando, un sogno in bianco.

    Pochi giorni fa, la città perla della costiera amalfitana, Ravello, ha ospitato un matrimonio emozionante e romantico del quale non potevano non raccontarvi.

    Da pochi anni a questa parte, sono sempre di più gli stranieri che scelgono le bellezze naturali del nostro territorio, i suoi profumi ed i sapori come background del loro matrimonio. Alla nostra domanda ” Come mai avete scelto la  costiera amalfitana?”, la maggior parte dei novelli sposi risponde sempre così: “Semplice, ci fa sognare”.

    D’altronde, come dargli torto!; Come si può non pensare di essere in un sogno se ci si sente leggeri al suono delle onde del mare e riscaldati dai raggi del sole, mentre si è intenti a scrutare l’orizzonte dalla terrazza di una delle ville più lussuose e suggestive di tutta la Campania!.

    Questo è sicuramente solo un piccolo scenario del sogno che hanno vissuto i due innamoratissimi sposi libanesi e gli invitati al matrimonio, nel loro soggiorno a Ravello; Città che con la sua affascinante storia, gli scorci suggestivi e i panorami mozzafiato, è diventata una delle mete più ambite del destination wedding in Amalfi Coast.

    I festeggiamenti per questa romantica unione si sono  protratti,infatti, per ben due giorni.

    La prima sera è stato allestito un meraviglioso tavolo imperiale nei toni del bianco, del rosso e del giallo dei limoni della costiera, nella cornice dell‘Hotel Caruso dove si è tenuta una lussuosa cena di gala.

    Il giorno successivo si è celebrato l’emozionante matrimonio nella meravigliosa Villa Cimbrone.

    Il rito civile si è svolto nella cappella della Villa, le cui arcate sono state per la prima volta decorate, dal talento di Armando Malafronte, con composizioni di fiori che, grazie a delle strutture progettate e montate dai nostri artigiani, ne hanno seguito perfettamente l’architettura.

    Di grande impatto scenografico è stato l’intero ricevimento allestito e svoltosi per la prima volta nell’Eliporto della villa, completamente trasformato. Ad arredarlo, tavoli tondi ed un lunghissimo tavolo imperiale nei toni del bianco e dell’argento reso leggero ed elegante dalla trasparenza dei nostri candelabri e monocandela in cristallo. A rendere la tavola più sofisticata, delle meravigliose tovaglie in pizzo e le composizioni floreali di Tuscany Flowers.

    Per creare un’atmosfera intima e romantica, abbiamo inolte studiato e progettato con i nostri fabbri dei gazebo in ferro 300×300 sui quali abiammo montato dei veri tetti composti da micro festonlight, inutile dire che di sera l’ambiente era magico.

    Insomma, questi sono stati giorni intensi di emozioni e pieni di duro lavoro che, però, quando è condiviso con veri professionisti del settore è sempre bello affrontare. Questo matrimonio, difatti ,è stato un vero gioco di squadra e ringraziamo: le wedding planners che hanno progettato l’evento- Cardanvali e Bettina Hakko ; la simpatica Rossana, referente della nota azienda TheKnot in Italy che ha coordinato l’intero evento, e i maestri dei fiori Armando Malafronte e Tuscany Flowers.

    Rivivi le emozioni di quelle giornate guardando le foto qui in basso e lasciaci un commento per dirci cosa ne pensi. 

    Laura Marino. 

     

     

    Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone
    Lascia un commento

    SEDE OPERATIVA

    via Ferraris 3
    84018 Scafati SA
    WhatsApp 393 90 01 469
    tel. 0810584802
    tel. 0818567142
    fax 0818502712
    mail [email protected]
    P.iva 05148920654

    showroom creativo

    via Nazionale delle
    Puglie 276
    80026 Casoria (Na)
    (presso parco Il Cedro)